Sessantananosecondi

60 nanosecondi, 100 all'ammore

Mr. Hide ed il Dottor Je-Kill

Laringio era un giovane con grossi problemi ad integrarsi nella società. Un ragazzo sfortunato, così tanto sfortunato che durante l’ultimo terremoto si trovava nella fabbrica di stalattiti.

Ed era timido, usciva raramente di casa e ancora più raramente si vedeva con qualche amico. Tutti lo consideravano una persona di scarsa importanza. Laringio era proprio la pecora nera, il perdente, il Pd della sua classe.

I suoi genitori si dimostravano privi d’interesse nei suoi confronti. Erano assenti alle tappe più importanti della vita del ragazzo, come la cresima, il diploma e la nascita.
Entrambi assenti.

Nelle leggende si narra di quella volta in cui tutti i suoi compagni vollero fare uno scherzone al professore e girarono i banchi al contrario; ma lui, il nostro eroe, in un lampo di giustizia, decise di opporsi e di rimanere con banco e sedia ordinati.
Di tutta risposta, i suoi compagni, girarono l’aula.

La triste vicenda di Laringio è in verità già conclusa. Fu sempre considerato una persona insignificante, al punto tale che la sua lapide è di vetro trasparente, con una semplice scritta: qui giace Roberto Alighieri.
E non è neanche sulla tomba giusta.

Quello che si vuole portare alla luce in questa sede è la vita segreta di Laringio. Il ragazzo timido e un po’ coglione di sempre aveva la capacità (molto comune al giorno d’oggi) di trasformarsi improvvisamente.

Gli bastava accendere il PC e accedere ad Internet.

Ed ecco che Laringio cambiava, mutava nel dottor Kill, il terrore di ogni thread, l’incubo dei forum.

Doc. Kill scrive: “LOL REPOST REPOST LOL LOL REPOST tl;dr wtf? LOL LOL REPOST LOL…”

Laringio tornava a casa da scuola verso le tre del pomeriggio; mangiava uno spuntino e poi filava dritto in camera. Dopo un’ora di meditazione per poter ridurre il suo QI abbastanza da parlare solo ad acronimi era pronto per diventare il Dottor Kill.

Navigava tra i forum in preda alla stessa rabbia che attanaglierebbe un automobilista in coda sulla route 66.

Il dottor Kill era capace di scatenare poteri terribili.
Aveva sempre ragione, o meglio, abbastanza ragione. Sapeva qualcosa di tutto, dalla fisica quantistica alla neurologia. Una sorta di onniscenza spicciola.
E poteva essere più persone contemporaneamente grazie alla moltiplicazione degli account.

Nessuno poteva dissentire da quello che il Dottor Kill diceva (postava è più corretto). Pena una quantità incredibile di WTF!?!??! seguita da una sfilza di NooB, qualche NewFag e una miriade di “LOL LOL REPOST LOL REPOST” sparsi in giro. E tutto questo solo per far salire di qualche punto la famosa barra di autostima di Laringio.

Eh si! Perché su Internet non esistono opinioni contrastanti: esiste una guerra di trincea dove uno dice A e un altro dice A cambiato di qualcosina.
Non esistono cose stupide come i punti di vista. Ma che, scherziamo? Hanno tutti contemporaneamente ragione nel modo più assoluto ed invariabile, senza eccezione.

E poi c’è la forza dei numeri. La quantità gigantesca di utenti che seguiva il Dottor Kill era dovuta a qualche video che mostrava gatti che camminano ed immagini più o meno divertenti prese da siti stranieri.
Una volta il Dottor Kill incontrò un avversario particolarmente tosto da sputtanare a forza di WTF!?!?!!?!: conosceva ed anticipava tutte le sue mosse, persino le più insidiose come il troll ed il CAPS LOCK. Allora il buon dottore comunicò a tutti i suoi utenti di scagliare centinaia di email minatorie, segnalazioni agli amministratori e commenti WTF?!?!?!? all’altra testa calda.

Era questa la giustizia lapidaria del dottor Kill.

Il giorno in cui è spirato lo ha fatto in grande stile, trafitto da una stalattite, davanti agli occhi increduli dei compagni. E ancora oggi, dopo anni, c’è una targa commemorativa nel punto dove Laringio è passato a miglior vita. Dice: pavimento scivoloso.

E quel giorno tutti noi abbiamo imparato un’importante lezione. Scegliere con più cura le gite scolastiche.

~Seydlitz

postato da Christopher Llewellyn Seydlitz in In vetrina,Nonsense | Nessun commento

Estasiato? Scandalizzato? Di' la tua!

Scrivi il tuo commento. Fanculo la censura!
Il tuo nome
Email (non sarà pubblicata)
Sito web (opzionale)
Il tuo commento